Naso Rosso

Nella mattinata di lunedì 15 marzo 2011 si è tenuto, presso la Sala Consiliare del Comune di Casoria, un convegno per la presentazione del progetto Naso Rosso per Casoria. Il progetto ideato dal Mo.d.a.v.i. Onlus di Napoli e patrocinato dal Comune di Casoria- Assessorato alla Gioventù, si propone di portare su scala locale quanto organizzato a livello nazionale dal Ministero della Gioventù. Come spiegato dal dott. Alessandro Sansoni, presidente della federazione Napoletana del Mo.d.a.v.i., Operazione Naso Rosso è un progetto in fase sperimentale, partito in 11 province italiane, che prevede l’intervento diretto di volontari preparati, che può consistere anche nell’accompagnamento a casa di soggetti che hanno ecceduto nel bere. Come spiegato dal dott. Daniele Mancinelli, responsabile dell’iniziativa a Casoria, Naso Rosso per Casoria si pone l’obiettivo di entrare nelle scuole del territorio, con il chiaro intento di promuovere il sano divertimento. Non un’ iniziativa bacchettona, ma orientata emplicemente ad evitare inutili e dannosi eccessi. Il pubblico tutto giovanile che ha affollato la Sala (a tal proposito ci corre d’obbligo ringraziare il Dirigente Scolastico dell’Isis “Torrente” dott. Gianni De Rosa) occupando gli scranni dei consiglieri comunali ha inoltre ascoltato gli interventi del Sindaco dott. Stefano Ferrara, e dell’Assessore alla Gioventù dott. Giuseppe Notaro. Ai ragazzi è stato inoltre distribuito del materiale illustrativo. Un progetto lodevole che continuerà nel corso dell’anno, con due conferenze sui rischi dell’abuso di alcool e sui pericoli connessi all’uso di sostanze stupefacenti presso le scuole superiori “ITC A. Torrente” e “I.S. Ghandi” di Casoria. Naso Rosso per Casoria rappresenta dunque un’ulteriore testimonianza della grande sensibilità dell’amministrazione e segnatamente dell’Assessore alla Gioventù dott. Giuseppe Notaro verso le problematiche inerenti il mondo giovanile.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo con chi vuoi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *