Servizio Volontario Europeo

Che cos’è il Servizio Volontario Europeo (SVE)?

Il Servizio Volontario Europeo (SVE) è un’azione del programma europeo “Gioventù in azione” che offre ai giovani di età compresa tra 18 e 30 anni (in certi casi da 16 anni) l’opportunità di mettere in pratica le proprie competenze, di acquisire un bagaglio di competenze culturali e sociali e di orientarsi per il futuro. Un’attività SVE dura tra due e dodici mesi e può svolgersi in tanti settori: cultura, gioventù, sport, assistenza sociale, patrimonio culturale, arti, protezione civile, ambiente, cooperazione allo sviluppo et al. Ogni progetto SVE coinvolge un ente di invio, un volontario ed un ente di accoglienza. Il volontario si sposta in un altro paese (attualmente è possibile fare il volontario europeo in quasi tutti i paesi del mondo) per praticare la sua esperienza di volontariato presso un ente di accoglienza. Ha tutte le spese pagate (vitto, alloggio, assicurazione, viaggio, corso di lingua) ed ha anche diritto ad un’indennità mensile (che varia con il paese di accoglienza) per le spese personali. L’ente di invio dà supporto al volontario prima della partenza, aiutandolo nella ricerca di un ente di accoglienza e nella stesura di un progetto SVE ed informandolo su tutti gli aspetti pratici da eseguire. Il MODAVI NAPOLI è un ente di invio accreditato. L’ente di accoglienza ha il compito di accogliere il giovane dandogli tutto il supporto a livello linguistico, di integrazione sociale e culturale, di guida nel lavoro e nella vita quotidiana. Alla fine del SVE viene rilasciato uno Youthpass, che descrive e convalida l’esperienza di volontariato.

Sei interessato? Ecco cosa devi fare …

La prima cosa che devi sapere è che ci vuole un po’ di tempo per passare dall’idea alla partenza (minimo 5 o 6 mesi)
Fase1 – Capirne di più e definire cosa hai voglia di fare e dove!
Contattaci per avere una risposta alle tue prime domande, essere sostenuto/a nella definizione dei tuoi obiettivi e capire se il SVE è l’opportunità che fa per te.
Fase 2: Scegliere un ente di accoglienza ed un progetto
Possiamo aiutarti a cercare enti di accoglienza e progetti che corrispondano al tuo profilo e prenderemo contatto con loro
Fase 3: Presentare il progetto SVE
Una volta trovato l’ente di accoglienza il progetto deve essere presentato all’Agenzia Nazionale Gioventù che deve dare il suo assenso (tempo di attesa: circa due mesi).
Fase 4: Preparazione alla partenza
Dopo l’accettazione del progetto ti verrà proposta una “formazione pre-partenza”, che ti permetterà di incontrare altri giovani candidati al SVE ma anche ex-volontari e di ricevere informazioni e consigli utili sia a livello personale che a livello interculturale.
Fase 5: L’attività
Eccoti pronto/a a partire e ad iniziare la vera e propria attività SVE. Alla fine del SVE è prevista una valutazione finale ed il rilascio del certificato europeo Youthpass, che attesta la tua esperienza all’estero.
Fase 6: Dopo lo SVE
Potrai beneficiare di un’ “attività di follow-up” che si svolgerà, a tua scelta, nel paese di accoglienza o al momento del tuo ritorno in Italia.

Per info: www.agenziagiovani.it
Per contatti: sve@modavinapoli.it